Tecnica Cranio Sacrale | Metodo Upledger


cranio
Il sistema Cranio Sacrale (SCS) influisce su molte funzioni del corpo. Uno squilibrio in tale sistema può influire negativamente sul cervello e sul midollo spinale, causando disfunzioni sensoriali, motorie, intellettive.

Il nome Cranio-Sacrale deriva delle ossa associate al sistema, tra cui quelle del cranio, del viso, della bocca e quelle della colonna vertebrale fino all’osso sacro.

La tecnica Cranio-Sacrale è una tecnica di palpazione delicata e non invasiva. Raramente l’operatore esercita pressioni superiori a cinque grammi. La valutazione sul cliente viene svolta verificando il movimento in varie parti del sistema.
Spesso, ultimata la verifica, la restrizione è stata eliminata e il sistema è in grado di correggersi da solo. Gli operatori sono in grado di valutare il movimento del sistema cranio-sacrale in qualunque parte del corpo, sebbene il modo più semplice consista nel palparlo attraverso le ossa del cranio, l’osso sacro, il coccige, in quanto in queste parti le ossa sono contigue alle membrane che effettivamente racchiudono il fluido cerebrospinale.

E’ anche possibile eseguire la palpitazione attraverso tutte le altre ossa della colonna vertebrale e delle pelvi, nonché attraverso le ossa del viso e delle articolazioni temporo-mandibolari, ma poiché sono meno direttamente collegate al sistema idraulico, è più difficile rilevare il movimento cranio-sacrale.

Recenti studi hanno documentato un aumentata flessibilità della colonna un’aumentata conoscenza interiore e un miglioramento della qualità della vita. L’interrelazione di un individuo nell’ambiente circostante è direttamente dipendente da un sistema nervoso flessibile, che gli permette di avere una connessione efficace tra i suoi aspetti fisici, emozionali, psichici mentali e spirituali. La Terapia Cranio Sacrale riesce a stimolare questi cambiamenti grazie alla proprietà principale che ogni organismo vivente ha dentro di sé, cioè una intelligenza innata in grado di mantenere o ristabilire uno stato di funzionamento ideale in ogni circostanza della vita. Il rilasciamento delle tensioni presenti all’interno del sistema cranio sacrale e a carico del sistema muscoloscheletrico, permette la riorganizzazione strategica del sistema nervoso e permette a quella intelligenza innata di esprimersi in modo ottimale. Di conseguenza l’individuo potrà sfruttare al meglio tutto il suo potenziale energetico. Durante il trattamento si possono creare reazioni come movimenti involontari di contrazione o allungamento, oppure tremito e brividi, con cambiamento della respirazione, con il raggiungimento immediato di uno stato di profondo rilassamento neuromuscolare. L’equilibrio che si viene a creare fra i vari sottosistemi che compongono l’organismo fisico, si riflette anche sull’aspetto mentale, permettendo alla persona di ritrovare l’armonia psichica ed emozionale, con tutti i vantaggi che ne derivano.

Il Ritmo Cranio Sacrale

foto 2Il cervello e il midollo spinale sono ricoperti da membrane protettive che formano intorno ad essi una sorta di involucro unico, nel quale circola il liquido cerebrospinale. Questo liquido viene prodotto e riassorbito all’interno della scatola cranica creando un ritmo, (il ritmo Cranio Sacrale), che si propaga in tutto il corpo come un movimento leggerissimo, sia in corrispondenza delle varie ossa del cranio e lungo tutta la colonna vertebrale fino all’osso sacro, sia nelle parti periferiche del corpo attraverso la fascia connettivale.
La terapia cranio sacrale si fonda sul concetto del ritmo cranio sacrale, il quale, quando viene percepito nelle diverse parti del corpo, viene sfruttato per diagnosticare un’asimmetria o un movimento anomalo.
In un corpo in salute, il ritmo cranio sacrale presenta dei movimenti ritmici regolari di 6-12 cicli al minuto, la presenza, di una qualsiasi anomalia che interessi la simmetria, la qualità, l’ampiezza e la frequenza, specialmente se associato alla testa e al sacro, presuppone la presenza di disturbi. Questi potrebbero essere correlati a delle disfunzioni fisiologiche corporee con il manifestarsi di sintomatologie più o meno gravi.


craniosacrale_certificatoTutti noi abbiamo questa diretta dipendenza, perché il sistema cranio sacrale comprende il cervello, il midollo e le ghiandole pituitaria (ipofisi) e la pineale; per cui tutte le funzioni corporee fisiologiche, compresi i processi ormonali, sono in un certo modo dipendenti alla regolarità funzionale del ritmo.
In presenza di una qualsiasi irregolarità della simmetria, qualità, ampiezza e frequenza del ritmo, il terapista cranio sacrale può intervenire attraverso tecniche manipolative leggere con una forza di circa 5 gr. per aiutare il corpo a ripristinare il movimento fisiologico equilibrato.
Solitamente il corpo risponde attivando il meccanismo di auto-guarigione che permette la soluzione del problema con la scomparsa del sintomo.
Il terapista diventa quindi un facilitatore della salute mettendo il corpo in condizione di guarirsi autonomamente.
Con questa tecnica si cerca di ristabilire l’integrità del sistema cranio sacrale e del sistema nervoso, insegnando al corpo strategie di autocorrezione.
L’obiettivo è quello di ridare alla persona la possibilità di vivere nel miglior modo possibile gli stimoli e gli stress quotidiani, senza subirne, come troppo spesso avviene, gli effetti negativi.
E’ clinicamente e scientificamente accertato che uno dei fattori più importanti nella prevenzione e nella cura delle malattie che caratterizzano questo tempo moderno, è la capacità dell’individuo di sapersi adattare ad un ambiente circostante in continua evoluzione.
Recenti studi effettuati all’Università di medicina di Ervine in California, hanno infatti dimostrato, che il fattore più importante per migliorare molti dei parametri che determinano una migliore qualità di vita, è quello di dare al sistema nervoso una maggiore flessibilità e delle strategie di autoguarigione efficaci. La Terapia Cranio Sacrale è direttamente associata a costanti e statisticamente significativi miglioramenti dello stato della salute e del benessere generale.