MA TU QUANDO FAI LA SPESA LEGGI LE ETICHETTE DEGLI ALIMENTI?

Quello che voglio fare con questo articolo è aiutarti a migliorare la tua situazione fisica e di salute, ovviamente non sono le diete drastiche, ma nemmeno le diete per quanto mi compete (non sono ne dietologa, ne nutrizionista…)
ma vorrei spiegarti qualcosa che ti potrà essere utile nel tuo quotidiano.

Certo che per fare e sapere tutto questo dedico molte ore allo studio e a formarmi per cogliere il meglio (per me, ovvio) in questo marasma di informazioni che oggi sentiamo e ci bombardano sui vari stili di alimentazione.

Per me è diventato essenziale da quando ci sono le mie due cucciole…

Sì, se non lo sai ho avuto due gemelle, quindi prima durante tutta la gravidanza e poi con la loro nascita e crescita (oggi hanno 15 mesi), ho capito quanto fosse importante selezionare i migliori alimenti, insomma prestare attenzione a tutto ciò che possa contribuire ad una crescita il più sana e naturale possibile.

Quindi quello che volevo farti passare è l’essere consapevoli degli alimenti che normalmente acquistiamo, e farti capire che forse è meglio che impariamo a leggere queste benedette etichette, in modo di essere Noi a decidere quello che è bene per noi mangiare e cosa NO.

Non so se badi a come nei supermercati creano dei percorsi obbligati e come posizionano i vari alimenti, ad esempio come i cereali zuccherati della prima colazione siano messi esattamente all’altezza dei bambini, mentre i cereali ricchi di fibre siano messi all’altezza degli adulti.

Casualità? Ovviamente no! Provate invece a cercare prodotti biologici o non appartenenti a grandi multinazionali, sicuramente li troverete relegati in appositi scaffali, non sempre molto visibili!

Comunque ora non voglio dilungarmi con una lezione su come e dove fare la spesa, ma siccome il mio lavoro è principalmente prendermi cura di Te, del tuo benessere e del Rimodellamento del Tuo corpo, volevo darti qualche consiglio che farà la differenza sul tuo corpo e consiste nella riduzione dei cibi che io definisco “spazzatura”.

Il modo più risolutivo per ritrovare la propria forma è ridurre l’infiammazione dei tessuti, se siamo infiammati il nostro corpo ingrassa.

Immaginiamo… se fossimo in fiamme, la prima cosa che ci verrebbe in mente di fare è quella di avvolgerci in una coperta o di tuffarci nell’acqua.


Ecco, quello che fa il nostro corpo è proprio questo, che per diluire le sostanze infiammanti: aumenta la ritenzione idrica e si ricopre di grasso.

E un buon sistema per diminuire l’infiammazione può essere quello di consumare meno zucchero, almeno consapevolmente… imparando a leggere le etichette e lasciando sugli scaffali i cibi che contengono sostanze che favoriscono l’infiammazione.

Gli zuccheri oltre al sovrappeso e la ritenzione in tutte le sue forme sono responsabili di pelle precocemente invecchiata, sciupata o poco tonica.

Diffidiamo poi sempre delle diciture: “senza zuccheri aggiunti”, “light”, “con meno grassi”…

Le forme dello zucchero utilizzate dall’industria alimentare per migliorare il gusto, per dolcificare, per conservare sono moltissime… in tantissimi prodotti per la prima infanzia, nei cereali per la colazione, nei cibi “light”, nelle marmellate, nelle creme, yogurt, cibi in scatola, prodotti da forno confezionati (pane, biscotti, torte, crakers, grissini, ecc…), affettati, cibi pronti, bibite, alcolici, salse e….dove meno immaginiamo!

VEDIAMO ALCUNI NOMI:

Lo zucchero da tavola viene chiamato saccarosio e spesso viene proposto in altre forme: zucchero di canna, sciroppo di glucosio, sciroppo di fruttosio, fruttosio, lattosio, glucosio, sorbitolo, destrosio.
I derivati dell’amido: maltosio, sciroppo di amido, sciroppo di malto, maltodestrine, mannitolo.
Tutti i dolcificanti “artificiali”: Aspartame, saccarina, acesulfame, edulcorante, sucralosio, ciclammati, xilitolo, mannitolo, maltitolo, isomalto, sorbitolo.

Se leggete questi nomi non esitate a lasciare il prodotto sullo scaffale!

ALCUNE ALTERNATIVE SANE:

Noci con miele (che adoro!) o altri semi oleosi al posto delle barrette (attenzione alle barrette che tra gli sportivi e gli snack vanno per la maggiore! Leggete l’etichetta, rischiate all’insaputa di infiammare il vostro organismo, credendo sia la giusta soluzione!)
Biscotti, torte, pancake fatti in casa e dolcificati con il miele;
Yogurt intero naturale, kefyr, spremute, succhi, estratti fatti in casa dove predomina la verdura e non di solo frutta; idem anche per la marmellata e nocciolata….

Mi auguro che la lettura delle etichette sia un grande stimolo per iniziare a dare al tuo corpo ciò che lui riconosce, e ciò che è in grado di trasformare e assimilare… tutto il resto è spazzatura che viene stoccata tra chili di troppo e liquidi in eccesso.

Se vuoi un programma semplice, che includa tutto ciò che ti serve per raggiungere una forma fisica mai avuta prima, scoprendo preziosi consigli per migliorare il tuo stile di vita, le tue abitudini alimentari, la tua postura e i tuoi tessuti…

Il mio metodo di rimodellamento del corpo “Basta Cellulite. Forme Ridefinite. Zero ritenzione” è la soluzione che fa per te!

Per saperne di più prenota subito allo 0341 631441 la tua CONSULENZA GRATUITA!

Lara, la tua consulente di bellezza!

Call Now Button