fbpx

Un consumo giornaliero di frutta è importante per mantenere il tuo corpo in salute.

Tuttavia, bisogna dire che mangiare frutta a volontà tutto il giorno, sperando così di perdere qualche chilo, è un grandissimo errore.

La frutta, infatti, se mangiata in eccesso o in modo inappropriato, può addirittura farti ingrassare!

Non dimenticarti che la maggior parte della frutta, oltre ad essere ricca di fibre, sali minerali e vitamine, contiene zuccheri (per lo più sotto forma di fruttosio e saccarosio), e per questo motivo io consiglio spesso di mangiarne poca.

Quindi, facciamo chiarezza: qual è il momento migliore per consumare la frutta?

LA MATTINA:  perché ci dà energia (essendo un alimento ricco di sostanze antiossidanti, sali minerali, vitamine, ferro, calcio, carboidrati), ma anche perché abbiamo tutta la giornata per poter smaltire gli zuccheri contenuti in essa.

IL MIO CONSIGLIO: se mangiata a colazione meglio abbinarla sempre a carboidrati complessi, ad esempio un porridge, o a fonte di proteine o grassi (come frutta a guscio), per abbassare l’indice glicemico del pasto ed evitare di avere ancora fame, e desiderare qualcosa di dolce, dopo nemmeno mezz’ora.

A DIGIUNO: la frutta è un alimento che, per il suo alto contenuto di acqua, viene digerita più velocemente e come tale deve essere mangiata prima di qualsiasi cosa, altrimenti se la mangi dopo, ad esempio dopo cena, rischi che fermenti nell’intestino, creando gonfiori addominali o favorendo la crescita di batteri cattivi.

LA FRUTTA COME SPUNTINO?

Non la consiglierei… a meno che tu abbia una digestione perfetta!

Se consumi un frutto a spuntino, quasi sicuramente creerà aria nella pancia; meglio mangiare un pinzimonio, mezzo finocchio, una carota, 30 gr di frutta secca.

IMPORTANTE!

Se noti che la frutta ti crea comunque gonfiori, provala cotta!

E se non ti piace mangiarla, non ti preoccupare.

Assumendo tante verdure, assumerai altrettante vitamine o minerali.

 

 

Call Now Button